Un sorriso nel Silenzio

Non potendo toccare con le parole ciò che non ha nome, si immerse in un fiume di rumore che si esprimeva coerentemente. Sembrava saggio al folle e folle al saggio, il bambino, senza denti, rise. Nessuna parola, nessun movimento, Silenzio che risuona in se stesso. Shakti Caterina Maggi

La gabbia dell’ego è vuota e la porta aperta

Trascrizione dal video “Nella nostra indagine, cerchiamo noi stessi e mentre cerchiamo noi stessi colui che stiamo ignorando è la Consapevolezza che testimonia quella ricerca. La mente e piena di impurità, impressioni , memorie, le collezioniamo attraversi i secoli e vengono tramandate da generazione in generazione. Quelle impurità riposano su qualcosa che e assolutamente trasparente,…