Un sorriso nel Silenzio

Non potendo toccare con le parole ciò che non ha nome, si immerse in un fiume di rumore che si esprimeva coerentemente. Sembrava saggio al folle e folle al saggio, il bambino, senza denti, rise. Nessuna parola, nessun movimento, Silenzio che risuona in se stesso. Shakti Caterina Maggi