L’Unione Mistica di maschile femminile

La neutralità dell’essere e l’Unione Mistica

Il tuo Essere è neutrale, è sia maschile che femminile. Entrambe queste energie danzano nella forma. Il fatto che il corpo sia attratto da un genere o da un’altro non cambia la qualità profonda del Sé. E nello sviluppo armonico della forma entrambe queste qualità emergono. 

In questo matrimonio interiore di maschile e femminile fiorisce, intelletto e intuizione si sposano in un intelligenza Divina, più alta, la danza di Shiva e Shakti crea quel miracolo della manifestazione Divina in forma umana, dell’espressione umana. 

Laddove invece attraverso l’ignoranza e il condizionamento ci sia una sbilanciamento, una repressione, un non svilupparsi di queste due qualità, ci sarà una ricerca, un attaccamento che si esprimerà nel nostro mondo nelle nostre relazioni, nella nostra vita interiore ed esteriore, e quella che sembra essere una danza d’amore diventa un conflitto una guerra, la ragione contro il cuore, l’intelletto contro l’intuizione, la tua parte maschile contro la tua parte femminile. 

Realizzare la propria donna e il proprio uomo interiori, al di là di quella che è la nostra sessualità o il nostro orientamento sessuale, è ciò che esprime un’armonia profonda. 

Quando puoi rivolgerti all’Essere che sta dietro la forma di una di queste questi corpi ti indirizzi alla parte più elevata e più alta di ognuno di noi. 

Quando invece proietti l’immagine di un uomo o di una donna perché conservi in te quest’identificazione di uomo o di donna proietterai questa divisione e questa polarità. Bada bene, la forma continuerà a muoversi in una maniera che è adeguata e armonica con la situazione, non è che cesserai di vedere un corpo come femminile o maschile.

Vedrai la donna e l’uomo nell’altro, vedrai la Madre Divina, il Padre in ognuna di queste forme, vedrai la manifestazione della tua parte Divina in queste forme. 

Shakti Caterina Maggi

Leave a Reply